Home > PRESS & MEDIA > Comunicati Stampa

Vitrociset a supporto dell’attività addestrativa di simulazione Home Station Training (HST) avanzata presso il 5° Reggimento AVES “Rigel”.

Casarza, 29 luglio 2017. Alla presenza del Comandante del Comando delle Forze Operative Terrestri, Gen. C.A. Riccardo Marchiò, si è svolta, presso il 5° Reggimento AVES “Rigel” di Casarsa della Delizia (PN), l’esercitazione “Green Market II”, a cui hanno partecipato il Centro di Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.), la Scuola Sottufficiali dell’Esercito, il Comando Divisione “Friuli”, il Comando Brigata Aeromobile “Friuli”,  il 5° reggimento AVES “Rigel”, il 66°  reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”, il 7° reggimento AVES “Vega”, l’11° reggimento Bersaglieri, il 132° reggimento Carri, il reggimento Lancieri di Novara (5°) ed il reparto Comando e Supporti Tattici “Friuli”.

L’attività di sperimentazione dell’Home Station Training (HST), che ha visto il suo epilogo finale nell’esercitazione denominata “Green Market II”, si è conclusa dopo un intenso periodo di test condotti sul campo, dove Vitrociset grazie alla tecnologia fornita, integrata e federata, in partnership con Rebel Alliance, ha sostenuto e assistito la FA, con proprio personale tecnico e specialistico a supporto del Gruppo di Progetto costituito ad hoc e, composto, da specialisti militari esperti nel campo della simulazione addestrativa.

Vitrociset lo scorso febbraio, ha vinto la gara relativa alla fornitura di 36 sistemi HST, emessa da NSPA per un valore complessivo di circa 1 milione di euro ed avente come end user l'Esercito Italiano.

L’esercitazione rappresenta un importante momento di crescita per lo sviluppo di una nuova metodologia per l’addestramento e l’approntamento delle unità, che prevede lo svolgimento delle attività addestrative da ciascuna sede stanziale (concetto di Home Station Training - HST) con l’impiego di piattaforme e sistemi d’arma reali immersi in un unico scenario sintetico (Virtual) integrato e federato delle attività svolte dalle unità sul terreno (Live), utilizzando assetti e capacità tra loro diversificati quali: elicottero NH90, elicottero AH 129 “Mangusta”, Lince, operatori JTAC e sniper, fucilieri appiedati, blindo Centauro e carro Ariete.

L’esercitazione si è conclusa con l’intervento del Generale C.A. Riccardo Marchiò, il quale ha espresso piena soddisfazione per l'eccellente risultato raggiunto e si è complimentato con tutto il personale presente e con l’industria nazionale (Vitrociset) a supporto, per l’ottimo lavoro svolto nell’intento di rendere la simulazione sempre più attagliata e aderente alle necessità addestrative di una Forza Armata alla quale, nell’attuale momento di riconfigurazione ordinativa in senso riduttivo, sono richiesti sempre maggiori ed efficaci contributi sia sul territorio nazionale che in teatri operativi esteri.

Il Dott. Gianluca Baldassarre, Direttore Strategy & Corporate Development  di Vitrociset, ha  affermato: "La sperimentazione dell’Home Station Training ha confermato la validità assoluta della tecnologia fornita, innovando fortemente le nuove metodologie di addestramento, definite prima pietra miliare del nuovo Training avanzato delle unità, presso le sedi stanziali o deployate in Teatri di operazione.”

Per informazioni:
Francesco Stolfi

Media Relations Consultant| ALETEIA
C +39.334 6969052
f.stolfi@aleteiacommunication.com

Tamara Pistuddi
Media Relations Consultant| ALETEIA
C +39.347 0652911
t.pistuddi@aleteiacommunication.com

Stampa la pagina Crea un PDF Invia per Email Condividi con